Recensione: Charles Simmons, Acqua di mare

Charles Simmons
ACQUA DI MARE

Edizioni Sur | pp. 135 | € 15
Traduzione di Tommaso Pincio

«Nell’estate del 1963 mi innamorai e mio padre annegò». Si apre così, senza possibilità di replica, senz’appello si potrebbe dire, l’ennesimo romanzo di formazione in cui un ragazzo di 16 anni si confronta con i compiti della crescita. In un’America ancora abbastanza ingenua, l’estate che Michael passa di solito in tutta tranquillità con la famiglia nella precaria casetta di fronte al mare viene sconvolta dall’arrivo di una coppia madre-figlia che affitta un paio di locali vicini alla casetta.

Continua a leggere


Recensione: Roberto Trussardi, Romanzo di una vita straordinaria

Roberto Trussardi
ROMANZO DI UNA VITA STRAORDINARIA
Carlo Di Rudio, l’altro eroe dei due mondi

Edizioni 4Punte | pp. 226 | € 15

Roberto Trussardi riprende lo stile adottato con il suo fortunato esordio La taverna del diavolo e ci racconta la vita di un altro personaggio dimenticato della storia patria: il conte Carlo Di Rudio. Bellunese, nato nel 1832, Carlo Di Rudio percorse la storia nazionale e internazionale incontrando Mazzini e i principali esponenti del movimento nazionalista ottocentesco, animato dello spirito libertario che portò alla nascita dell’Italia.

Continua a leggere


Recensione: Alessandra Carati, Rosy

Alessandra Carati
ROSY

Edizioni Mondadori | pp. 164 | € 18,50

Non fosse che il fatto è tristemente noto come uno dei delitti che più ha destato clamore nella storia recente, questa sarebbe la perfetta trama di un romanzo noir e probabilmente è proprio per questo che la copertina del libro, sotto al titolo, riporta la definizione di “romanzo”. Un romanzo che, appunto, nasce dall’incontro tra l’autrice e Rosa Bazzi, condannata insieme al marito Olindo Romano quali responsabili della “strage di Erba”. 

Continua a leggere


Recensione: Bruno Doucey, Non piangere la Grecia

Bruno Doucey
NON PIANGERE LA GRECIA

Edizioni Crocetti | pp. 117 | € 15
Traduzione di Francesco Bruno

Un romanzo, questo, che cerca di trattare allo stesso tempo due drammi: quello storico delle vittime dei colonnelli in Grecia, e quello attuale degli immigrati che fuggono dall’Africa e dal Medio Oriente per approdare sulle isole della Grecia. Una misteriosa coppia di pensionati è su un’isola del dodecaneso e fornisce assistenza ai profughi yazidi, il popolo in fuga dal nord Iran a seguito delle repressioni dello Stato Islamico.

Continua a leggere


Recensione: Alejandro Varela, Babylon

Alejandro Varela
BABYLON

Edizioni NN | pp. 377 | € 19
Traduzione di Stefano Valenti

Interessante romanzo di formazione ambientato nell’America d’oggi. La memoria del protagonista però lo riporta a trent’anni prima, quando, nel paese dove è tornato per assistere gli anziani genitori malati, cade nel primo amore. Jeremy è suo compagno di classe e tra di due inizia un rapporto segreto, che subirà diverse traversie e che condurrà Andres, il protagonista di cui sopra, al distacco che lo farà partire per l’età adulta.

Continua a leggere


Recensione: Dario Ferrari, La ricreazione è finita

Dario Ferrari
LA RICREAZIONE È FINITA

Edizoni Sellerio | pp. 463 | € 16

Il romanzo di cui oggi vi parlo ha una frase di De Gaulle che lo intitola, ma al suo interno ha un’altra frase che forse meglio riassume il percorso del protagonista: al lettore il piacere di scoprirla. Per arrivare a scoprirla però bisogna entrare nella vita di Marcello, un trentenne che vive ancora con la mamma e si barcamena tra lo studio all’università e lavoretti per pagarsi da bere. Marcello è un giovane viareggino con una compagnia di amici storici e una fidanzata, essa pure storica, con la quale prosegue uno stanco rapporto.

Continua a leggere


Recensione: Gilles Lipovetsky, La fiera dell’autenticità

Gilles Lipovetsky
LA FIERA DELL’AUTENTICITÀ

Edizioni Marsilio | pp. 385 | € 20
Traduzione di Francesco Peri

Iniziamo la breve scheda del corposo libro di Gilles Lipovetsky segnalando il cambiamento epocale che la parola autentico ha subito nei tempi recenti. Una volta era autentico chi restava fedele a un principio, che ricercava nell’isolamento e con la riflessione privata il proprio vero sé e a esso si atteneva. Oggi è tutto diverso: è autentico che lascia libero sfogo al sentimento del momento, chi esprime la naturale contraddittorietà dell’essere umano in atti e parole, senza preoccuparsi dell’opinione altrui.

Continua a leggere


Recensione: Joyce Carol Oates, Una famiglia americana

Joyce Carol Oates
UNA FAMIGLIA AMERICANA

Edizioni Il Saggiatore | pp. 504 | € 20
Traduzione di Vittorio Curtoni

Fra il 1976 e il 1980 si svolge il cuore del romanzo della Oates. Sono gli anni in cui la famiglia Mulvaneys, non una famiglia americana qualunque, ma una famiglia specifica, con un destino che, descritto man mano dalle parole attente e calibrate della bravissima scrittrice americana, va inconsapevole incontro al dramma che ne cambierà per sempre le sorti; svelando, caso mai ce ne fosse bisogno, che il destino è un concetto di comodo, nessun destino è scritto ma ciascuno è responsabile del proprio futuro.

Continua a leggere


Recensione: Don Robertson, L’ultima stagione

Don Robertson
L’ULTIMA STAGIONE

Edizioni Nutrimenti, pp. 619, € 22
Traduzione di Nicola Manuppelli

Howard Amberson e sua moglie Anne hanno passato i 70 e la loro salute è parecchio traballante; lui ha avuto un paio d’infarti e lei un cancro al seno. Ma i nostri due vecchietti non si fanno scoraggiare e decidono che è ancora tempo per cercare di capire; e partono sulle strade d’America. Il loro viaggio durerà poco ma è descritto nei minimi dettagli, in alternanza con le pagine del diario che Howard ha iniziato a scrivere per cercare di capire la struttura nascosta dell’universo.

Continua a leggere


Recensione: Percival Everett, Cancellazione

In occasione dell’uscita nelle sale e in streaming del film American Fiction di Cord Jefferson, riproponiamo la recensione di Cancellazione, il romanzo di Percival Everett da cui è stato tratto: uscito per Instar nel lontano 2007 (in America nel 2001), è stato il primo libro tradotto, forse il migliore, di uno scrittore che è diventato negli anni uno dei “preferiti” della nostra libreria.

Percival Everett
CANCELLAZIONE

Edizioni La nave di Teseo, pp. 407, € 22
Traduzione di Marco Bosonetto

Thelonious Ellison, Monk per gli intimi, è un intellettuale che insegna e scrive romanzi; poi è anche nero, americano e molto colto. L’attività di scrittore, benché prolifica, non riscuote successo (commerciale, l’unico che conti). Monk ha un fratello, gay, una sorella, medico abortista, e una vecchia madre che vive con la domestica; il padre è morto da molto.

Continua a leggere