Recensione: Joan Silber, Tutte le conseguenze

Joan Silber
TUTTE LE CONSEGUENZE
Edizioni 66th and 2nd, pp. 203, € 16
Traduzione di Emilia Benghi

Non tutto in questa vita è alla luce del sole; la saggezza racchiusa in questa semplice frase, che campeggia sul retro del libro, emerge con naturalezza dalla lettura degli intrecci delle vite dei protagonisti. Reyna ha una figlia da una relazione precedente, e ora sta con Boyd. Prima di mettersi con Reyna Boyd stava con Lynette che ha un fratello, Claude, che corteggia Darisse, una ragazza di Richmond dove Boyd, Claude e gli altri ragazzi del gruppo vanno a gestire traffici illegali.

Continua a leggere


Recensione: AA.VV., Comics & Science vol. 1

Autori vari
COMICS & SCIENCE vol. 1
Edizioni Feltrinelli, pp. 240, € 23

Il mondo moderno è pervaso di scienza, non c’è alcun dubbio. Qualche incertezza invece è lecito nutrirla su quanto gli utilizzatori dei prodotti della scienza siano consapevoli di questa pervasività. Iniziare da giovani a raccogliere informazioni sulla scienza può allora essere un modo per diventare degli adulti che si muovono non a caso tra le varie informazioni che si trovano in giro e, soprattutto, non credono ad affermazioni che con la scienza non hanno niente a che fare.

Continua a leggere


Recensione: M. Benasayag e B. Cany, Corpi viventi

Alcune importanti considerazioni sulla vita dell’uomo d’oggi attraverso le parole di uno degli autori de L’epoca delle passioni tristi, un libro che, uscito all’inizio del XXI secolo, ha ancora molto da dire.

Miguel Benasayag e Bastien Cany
CORPI VIVENTI
Edizioni Feltrinelli, pp. 264, € 22
Traduzione di Eleonora Missana

“In questo libro porteremo avanti l’elaborazione di un’ontologia fenomenologica (…) che non soltanto non si incentra sulla ricerca delle origini, di qualunque tipo siano, ma rinuncia anche a qualsiasi nozione di un principio primo, motore immobile o punto alfa” (p. 57). Questa espressione d’intenti dovrebbe già chiarire dove va a parare questo libro. Esso si pone nel solco della filosofia più attenta al reale, che ha sempre cercato di salvare l’individuo sia da un eccesso di normatività (c’è una ragione che spiega tutto) sia da un eccesso di aleatorietà (tutto è casuale e nulla ha in fondo senso).

Continua a leggere


Recensione: Alessandro Robecchi, Flora

Visto che è appena uscito ed è disponibile in libreria il nuovo episodio delle avventure di Carlo Monterossi (Pesci piccoli, ed. Sellerio), riassumiamo brevemente il precedente, per invogliare a leggere questi intriganti noir milanesi chi non l’avesse ancora fatto.

Alessandro Robecchi
FLORA
Edizioni Sellerio, pp. 365, € 15

Nella recensione al settimo episodio della saga scritta da Alessandro Robecchi avevo già fatto un mea culpa per non avere avuto la prontezza di seguire le vicende dall’inizio; dopo aver finito questo ottavo, non posso che ribadire il mio dispiacere ed invitare tutti a prendere in mano le vicende di Monterossi per avere sia alcune piacevoli ore di lettura sia alcuni suggerimenti, nel caso specifico, su vicende che hanno riguardato la cultura europea tra le due guerre.

Continua a leggere


Recensione: Steve Sem-Sandberg, I prescelti

Steve Sem-Sandberg
I PRESCELTI
Edizioni Marsilio, pp. 572, € 14
Traduzione di Alessandra Albertari

Alla Am Spiegelgrund clinic di Vienna, fra il 1940 e il 1945, furono uccisi quasi 800 bambini affetti da disturbi psichici e/o fisici tali da renderli inadatti al programma eugenetico dei nazisti. Tutti abbiamo letto libri che raccontano nel dettaglio gli orrori della shoà; se i 6 milioni di morti sono il maggiore crimine contro l’umanità che sia mai stato perpetrato, l’atteggiamento che il personale medico e paramedico coinvolto nella ‘piccola’ vicenda viennese mostra nei confronti delle cavie da esperimento che hanno avuto la sfortuna di finire sotto le loro grinfie illustra come tutti i crimini di guerra di quel periodo siano stati determinati in larghissima parte da un’ideologia condivisa.

Continua a leggere


Recensione: Claudia Pineiro, Elena lo sa

Claudia Pineiro
ELENA LO SA
Edizioni Feltrinelli, pp. 149, € 17
Traduzione di Pino Cacucci

Storia fantastica su un tema difficilissimo. Ecco la sintesi di un libro che chi lo leggerà non potrà dimenticare tanto facilmente. La Elena del titolo è la protagonista della vicenda, una vecchietta di 66 anni colpita del Parkinson nella sua forma più aggressiva. È sola in casa quando si sveglia e si prepara alla giornata; la figlia Rita, che si prendeva cura di lei, è morta da poco, trovata impiccata nella chiesa del quartiere.

Continua a leggere


Recensione: Kirstin Valdez Quade, Le cinque ferite

Kirstin Valdez Quade
LE CINQUE FERITE
Edizioni La nave di Teseo, pp. 494, € 20
Traduzione di Chiara Durastanti

New Mexico, perifieria dell’impero centrale. A Las Penas, più che un nome di un luogo una profezia, vive la derelitta famiglia Padilla. Una famiglia strimizita, in verità, composta da Amadeo, figlio trentatreenne disoccupato e con tendenza all’alcolismo, e dalla madre Yolanda, una pacifica sessantenne che all’inizio del romanzo scopre di avere un tumore al cervello: non operabile.

Continua a leggere


Recensione: Paola Mastrocola, La memoria del cielo

Paola Mastrocola
LA MEMORIA DEL CIELO
Edizioni Rizzoli, pp. 267, € 19

Come spesso mi è accaduto nel corso degli anni, a partire da La gallina volante, leggere i libri di Paola Mastrcola mi riconcilia con l’ideale della letteratura. Sin dal primo libro, che le valse il premio Calvino, la professoressa di Torino ha proseguito indefessa per la sua strada che cerca, mi pare, nello stesso tempo di inventare storie e raccontare il mondo. Legare la fantasia alla realtà, creando storie che parlano della seconda senza rinunciare alla prima, è lo scopo di molti scrittori.

Continua a leggere


Recensione: Joyce Carol Oates, Blonde

Joyce Carol Oates
BLONDE
Edizioni La nave di Teseo, € 20
Traduzione di Sergio Claudio Perroni

Questa recensione, scritta nel marzo 2021, è scritta perché l’inevitabile mi trovi preparato, ovvero, voglio avere una recensione inedita da pubblicare quando la Oates riceverà il nobel per la letteratura; oppure, se i saggi di Stoccolma tarderanno (cosa già successa per Philip Roth), in suo onore alla morte. Visto però che i nostri non se ne danno per inteso ve la propongo; non mancheranno altri libri della nostra di cui parlare.

Continua a leggere


Recensione: Joris-Karl Huysmans, Vite di coppia

Joris-Karl Huysmans
VITE DI COPPIA
Edizioni Prehistorica, pp. 245, € 18
Traduzione di Filippo D’Angelo

Ecco il quarto romanzo dell’autore di Controcorrente (À rebours) uno dei romanzi più importanti del naturalismo francese di fine ‘800. In questa storia troviamo in germe molte delle tematiche care a questa corrente e il libro si lascia leggere piacevolmente per quello che è: una descrizione accurata della Parigi di fine secolo negli occhi di due quasi artisti, che cercano di barcamenarsi tra le difficoltà della vita.

Continua a leggere