Da martedì 4 maggio: Riaprono i pranzi in giardino!

Dopo sei interminabili mesi, finalmente possiamo annunciare il ritorno dei pranzi della libreria! Confidando in un clima sempre più mite, da martedì 4 maggio ricominciamo a servire i nostri coloratissimi piatti nel nostro piccolo ma accogliente giardino, che abbiamo tirato a lucido per l’occasione. Per il momento comunque la caffetteria sarà aperta dal martedì al venerdì dalle 12 alle 14.30, mentre il sabato tutto il giorno, dalle 9.30 alle 19, con la possibilità di fare colazioni o aperitivi. La prenotazione non è obbligatoria ma vivamente raccomandata: dovendo dipendere dagli umori di Giove pluvio è d’uopo avere conferma soprattutto della nostra effettiva apertura (ma anche della disponibilità di un tavolo…). Vi aspettiamo!

Continua a leggere


Sabato 15 maggio: Aperitivo in giardino

sabato 15 maggio, dalle 18
presso Spazio Terzo Mondo

APERITIVO IN GIARDINO

Dopo i pranzi tornano anche gli aperitivi in giardino! Da sabato 15 maggio, per tutti i sabati di maggio (ma contiamo di continuare per tutta l’estate!), dalle 18 sarà possibile degustare le primizie della nostra chef Frengo e gli irrestistibili cocktails del nostro Alex nell’accogliente giardino della caffetteria. Ovviamente meteo permettendo…
Per prenotare il tavolo potete chiamare in libreria allo 035 290250 o scrivere a caffetteria@spazioterzomondo.com.

Continua a leggere


Andarperlibri: A. Cousseau e E. Offredo, Murdo

Alex Cousseau
MURDO, IL LIBRO DEI SOGNI IMPOSSIBILI
Illustrazioni di Éva Offredo
Edizioni L’Ippocampo, € 15
Dai 6 anni

L’insolito protagonista di questo libro è Murdo, uno yeti! Sì, sì, abbiamo capito: anche voi dite che non esistono gli yeti e lui lo sa, ciononostante lui sogna di esistere… «oltre le pagine del libro, sulle montagne che non sono di carta…» Questo è solo il primo dei suoi sogni impossibili, in tutto ce ne sono ben 57 in questo volume, infatti dopo le prime descrizioni dei desideri di Murdo l’autore ci ha preso gusto: i sogni diventano sempre più poetici, più surreali, sorprendenti e divertenti.

Continua a leggere


Recensione: Clara Usón, La figlia

Clara Usón
LA FIGLIA
Edizioni Sellerio, pp. 485, € 16
Traduzione di Silvia Sichel

Quello che ho trovato più inumano in questo libro – un libro che esibisce le possibilità di cui la disumanità dispone per agire nel mondo – è il repentino cambiamento nei rapporti tra vicini generato dall’odio etnico. Qualunque persona dotata di ragione sa che siamo tutti uguali, in essenza, è solo l’accidente che ci rende ciò che siamo ma questo non deve fare dimenticare l’uguaglianza di partenza. Ebbene, la guerra di Bosnia-Erzegovina riuscì in breve tempo a fare dimenticare tutto questo. Persone che erano vissute per decenni l’una accanto all’altra smisero di parlarsi, di salutarsi: e poi iniziarono ad ammazzarsi.

Continua a leggere


Andarperlibri: Martin Jarrie, Natura viva

Martin Jarrie
NATURA VIVA
Edizioni L’Ippocampo, € 15
Dai 3 anni

L’occhio viene subito catturato dalla copertina a sfondo nero di questo albo over-size, su cui spicca una pera tagliata a metà che pare irradiare luce dalla sua polpa; una percezione propriamente materica e spontaneo nasce il gesto di far scorrere la mano sopra ogni pagina. Lo stesso succede con le pagine interne, le cui illustrazioni a campo pieno azzardano abbinamenti cromatici con colori impattanti e dettagli estremamente vividi.

Continua a leggere


Recensione: F. Memo e B. Borlini, La vita che desideri

Francesco Memo e Barbara Borlini
LA VITA CHE DESIDERI
Edizioni Tunué, pp. 322, € 29

I tre volti in copertina sono i tre protagonisti di questo emozionante romanzo a fumetti che, senza banalizzare ma anzi andando al fondo della questione, parla dell’Italia tra la prima guerra e la fine della seconda. Le vite di questi tre uomini si intrecciano tra le crudeltà della vita in trincea, l’incoffessabilità dell’amore omosessuale nell’Italia fascista e i morti della guerra partigiana.

Continua a leggere


Andarperlibri: Timothée de Fombelle, Alma del vento

Timothée de Fombelle
ALMA DEL VENTO
Illustrazioni di François Place
Edizioni Mondadori, € 18
Dai 12 anni

Ambientato nel 1786, questo è un vero e proprio romanzo d’avventura che incrocia il romanzo storico. La narrazione parte da luoghi e protagonisti diversi; su tutti spicca la figura di Alma, un’intraprendente ragazzina nera che lascia la sicurezza dell’isolata valle in cui vive per ritrovare il fratellino, preda dei cacciatori di schiavi dopo essersi incautamente allontanato. Joseph, altra figura di rilievo, è un giovanissimo e scaltro avventuriero che s’imbarca su una nave negriera sulle tracce di un tesoro.

Continua a leggere


Recensione: Paola Cadelli, Il giardino delle verità nascoste

Paola Cadelli
IL GIARDINO DELLE VERITÀ NASCOSTE
Edizioni L’asino d’oro, pp. 335, € 15

Un faro che si affaccia su un giardino di ciliegi è il luogo ove si svolge il romanzo di Paola Cadelli. Il facile riferimento a Chekov è giustificato sia da uno dei protagonisti della vicenda, Giacomo, la cui passione per i libri fa da collante a tutta la trama, sia dallo svolgimento stesso, che è la fotografia di una famiglia in crisi che però, a differenza di Chekov, riesce alla fine a salvarsi.

Continua a leggere


Andarperlibri: Coline Pierré, Contromano

Coline Pierré
CONTROMANO
Edizioni EDT Giralangolo, € 15
Dai 13 anni

Victor ha 21 anni e di mestiere fa il ladro; non vorrebbe, ma suo padre lo costringe e non c’è mezzo d’opporsi. Yazel ha 12 anni, è sorda, e vive con i ricchissimi e odiati zii, dopo che i suoi genitori sono morti in un incidente stradale. Proprio la sera in cui la ragazza è in casa da sola, Victor s’intrufola nella villa degli zii per compiere un furto ed è così che i due s’incontrano. Victor non vorrebbe rubare e Yazel non vorrebbe stare un giorno in più in quella casa, decidono quindi di fuggire insieme iniziando un rocambolesco viaggio che li dovrebbe portare dalla Francia alla Bulgaria, facendo tappa a Sirmione e Venezia.

Continua a leggere


Recensione: Gianluca Morozzi, Dracula e io

Gianluca Morozzi
DRACULA E IO
Edizioni Tea, pp. 246, € 15

Torna nella nostra rubrica Gianluca Morozzi, per regalarci un’altra volta alcuni giorni spensierati. Questa volta il protagonista è Ringo, scrittore di medio successo, proprietario di una fumetteria e dotato di tre amici per la pelle, con i quali vive in un piccolo palazzo nel centro di Bologna. Un altro appartamento della palazzina è occupato da un personaggio che non si vede quasi mai ma che in breve scopriremo: si tratta del conte Dracula. Già. Proprio il protagonista del classico di Bram Stoker che, immortale, continua a gironzolare per il mondo portando avanti un’eterna sfida contro il suo rivale, il Primo. I nostri quattro verranno ovviamente coinvolti, e a questo coinvolgimento si intreccia una trama parallela, che mantiene vivo l’interesse del lettore fino alla fine.

Continua a leggere