Giovedì 26 novembre e 3 dicembre: La cura che crea relazione

giovedì 26 novembre e 3 dicembre – dalle 20 alle 21.30
ISCRIZIONE NECESSARIA

La cura che crea relazione

l’importanza dei gesti quotidiani

“La cura è una pratica morale. Permette di spostare l’accento dall’individuo alla relazione, dalle persone come dovrebbero essere alle persone come sono.” (Michela Marzano)

Fin dalla nascita i momenti della cura sono tempi privilegiati per la relazione tra l’adulto e il bambino perché rinforzano la fiducia e l’autostima e sono fonte di rifornimento emotivo costante.

“Il bisogno di cura, è bisogno dell’altro: significa essere importante, essere nello sguardo, nella mente di qualcuno.” (Luigina Mortari)

Accogliere e saper comprendere i segnali anche non verbali di una bambina o di un bambino, il rispetto dei suoi ritmi, far sentire che l’adulto è presente: attenzioni che infondono sicurezza e legittimano i suoi bisogni e le sue emozioni.
È attraverso i gesti quotidiani di cura che si costruisce il rapporto fra l’adulto e il bebè, concedendo il giusto tempo per mettersi in sintonia con noi, per entrare in relazione con noi e il mondo. I gesti, l’osservazione, il tempo, le modalità con cui gli adulti rispondono ai suoi bisogni aiutano il bambino, la bambina, ad acquisire la consapevolezza di sé, fondamentale per lo sviluppo di una sana autostima e autonomia.
La formazione proposta, strutturata in due incontri, vuole focalizzare lo sguardo sulle numerose azioni quotidiane che l’adulto compie per rispondere ai bisogni del bambino, della bambina, come importanti occasioni di relazione.

Metodologia
Lezione introduttiva, proiezione di slide. Lettura di libri scelti. Confronto con domande e richieste degli utenti online.
Durante il corso si creeranno collegamenti tra teoria e prassi, presentando esempi concreti da esperienze nei gruppi bebè dello spaziogioco, nei corsi con famiglie in vari contesti e durante i corsi di massaggio infantile AIMI.

Luogo
Online, agli iscritti viene inviato un link per l’accesso.

A chi è rivolto
Genitori, nonni, educatori, coordinatori, insegnanti, psicologhi, pedagogisti, psicomotricisti, arteterapeuti, logopedisti, babysitter, insegnanti AIMI e chiunque sia interessato all’argomento.

Temi trattati
Prima serata
L’importanza dei gesti di cura quotidiani:
• Presentazione della base teorica sull’argomento
• Osservazione di gesti di cura e la collaborazione del bebè
• Costruzione di una osservazione consapevole
Serata serata
Creare i gesti quotidiani per costruire una buona autostima e autonomia fin dalla nascita:
• Osservazione del linguaggio non-verbale del bambino
• Mani accoglienti e gentili
• I giusti tempi come base di fiducia reciproca
• Alcuni esempi di una buona prassi da applicare quotidianamente con i bambini

Dopo il corso viene rilasciato un attestato di partecipazione per 3 ore, il corso è stato validato da AIMI per 3 crediti formativi. A tutti i partecipanti viene consegnata la bibliografia dei libri trattati durante il corso.

Costo: 50 € a persona
Per gruppi di almeno 5 partecipanti: 40 € a persona

Iscrizione: lorita@spazioterzomondo.com
Per ulteriori informazioni: ursulagruner.ug@gmail.com

Ursula Grüner è laureata in pedagogia sociale in Germania, con una tesi sull’uso della poesia nei contesti educativi extra-scolastici. Da 30 anni lavora come formatrice con famiglie e bambini in vari contesti: prima a Düsseldorf e Colonia, poi a Monaco di Baviera e dal 1991 in Italia. Lavora come educatrice per lo spazio per bambini e adulti e Centro Prima Infanzia “Giocotutto Spazioinsieme” di Torre Boldone. Come formatrice collabora con biblioteche, scuole, nidi, centri psicologici, per la formazione e consulenza per professionisti nel campo educativo e genitori. Dal 2017 è formatrice di massaggio infantile (AIMI). Collabora con varie riviste e blog specializzati per cui redige bibliografie a scrive articoli su temi inerenti alla letteratura per l’infanzia e l’educazione.

Laura Vavassori è diplomata in differenziazione didattica Montessori, e da più di vent’anni educatrice presso lo spazio per bambini e adulti e Centro Prima Infanzia “Giocotutto Spazioinsieme” di Torre Boldone. È formatrice su diverse tematiche per la prima infanzia quali il gioco, la musica, la cura, i libri e la lettura ad alta voce.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *