Recensione: Valeria Luiselli, Archivio dei bambini perduti

Valeria Luiselli
ARCHIVIO DEI BAMBINI PERDUTI
Edizioni La nuova frontiera, pp. 405, € 20
Traduzione Tommaso Pincio

Intrecciando abilmente una vicenda reale – il treno detto ‘la bestia’ che ogni anno trasporta migliaia di immigranti clandestini dal Messico all’America – ad una vicenda immaginaria – una famiglia che si sta sgretolando e che si sposta per un ultimo tentativo di rinascita verso gli stati del sud degli Stati Uniti – Valeria Luiselli ha creato un romanzo che avvince il lettore da molti punti di vista.

Continua a leggere


Recensione: Juan Josè Saer, L’indagine, La nuova Frontiera

Juan Josè Saer, L’indagine
La nuova Frontiera, p. 159, euro 15.50
traduzione Gina Maneri
 
Dopo la lettura, possiamo dirci d’accordo con la definizione in quarta di copertina di questo libro: il miglior scrittore della generazione dopo Borges, anche se non abbiamo letto, né noi né l’autore di queste parole, tutti gli scrittori dopo Borges. Stante questa precisazione, Juan Josè Saer non poteva non offrirci un giallo che non è un giallo, un romanzo che ne contiene tre, una storia che non termina con il colpo di scena ma che lascia il desiderio che la scrittura continui. Segno che l’indagine, l’indagare in sé e per sé, che è il tema che lega la vicenda del commissario Morvan e l’amicizia tra Pichon, Tomatis e il giovane Soldi, è una costante della letteratura e, forse, motivo dell’esistenza dell’uomo sulla terra. 

Continua a leggere


Recensione: Emiliano Monge, Cielo arido, La nuova frontiera

Emiliano Monge, Cielo arido
La nuova frontiera, pp. 220, euro 19
Traduzione Natalia Cancellieri
 
Come se fosse un’incarnazione dei nostri tempi, questo romanzo non convince del tutto. E’ scritto bene, certo; tutto è preciso e calibrato, sicuro; lo scrittore si vede che si è impegnato, pur restando chiuso nel suo studio; ma, come capita sempre alle cose scritte e non vissute, non è riuscito a spingere il lettore, cioè me, oltre se stesso. E questo è ciò che permette di distinguere la letteratura buona da quella nobuona. Mi spiego speromeglio. Il protagonista di una storia, quello di questa si chiama German Alcantara Carnero, è chiamato a compiere gesta e sviluppare pensieri che permettano a chi ne segua le vicende e le riflessioni di scorgere il senso nascosto del mondo.

Continua a leggere


Recensione: Horacio Castellanos Moya, L’uomoarma, La nuova frontiera

Horacio Castellanos Moya, L’uomoarma
La nuova frontiera, pp. 92, euro 10
Traduzione Nicoletta Santoni
Diciamo che per una volto ho consapevolmente infranto le regole che presiedono alla scelta dei libri: ho letto la controcopertina. O meglio, una nota appuntata sul retro copertina di questo libro, che per descriverlo dice: “seppellisce per sempre il realismo magico sudamericano.”  

Continua a leggere


Recensione: Francisco José Viegas, Lontano da Manaus, La Nuova Frontiera

Francisco José Viegas, Lontano da Manaus
La nuova frontiera, pp. 378, euro 10
Traduzione Roberto Fregonese
     Un giallo che, nelle parole dello stesso autore, non segue le regole del genere. In questo ricorda, tra gli altri, il celebre Montalban con i casi di Pepe Carvalho con il fido Biscuter – qui replicati dal più cupo ispettore Ramos con il suo aiutante Isaltino. Ecco in poche parole

Continua a leggere


Recensione: Josè Eduardo Agualusa, Barocco tropicale, La nuova frontiera

Josè Eduardo Agualusa, Barocco tropicale
La nuova frontiera, pp. 341, euro 17.50
Traduzione Giorgio De Marchis
Già il titolo lascia presagire una certa abbondanza di materiale nello svolgersi di questa storia, materiale opportunamente strano ed esotico, tropicale appunto. Siamo in Angola infatti e lo scrittore e intellettuale Bartolomeu Falcato, il protagonista della vicenda, vede cadere dal cielo, a pochi passi da lui, una donna. Si tratta di Nubia, ex personaggio della televisione

Continua a leggere