Andarperlibri: Jason Reynolds, Tornando a casa

Jason Reynolds
TORNANDO A CASA
Edizioni Rizzoli, € 16
Dagli 11 anni

Sapete quando leggete un libro e pensate «Ma è geniale!». Ecco questo è quello che è capitato a noi dopo averlo terminato. È geniale perché l’idea del libro è geniale: descrivere cosa succede ai ragazzi mentre tornano da scuola. Una specie di concept-book se ci passate la definizione. È geniale per come è scritto: per descrivere il percorso casa-scuola di ogni bambino Reynolds usa un registro narrativo (e quindi uno stile) sempre diverso. È geniale per come fa muovere e incrociare i protagonisti: ciascuno agisce o semplicemente spunta nella storia di un altro. È geniale perché ci mostra il mondo “vero” dei ragazzi: non solo i loro pensieri, ma pure il loro ambiente sociale.

Continua a leggere


Andarperlibri: Davide Morosinotto, La più grande

Davide Morosinotto
LA PIÙ GRANDE
Edizioni Rizzoli, € 17
Dagli 11 anni

Goduria. È questa la parola che meglio descrive questo libro. Sì, la lettura dell’ultimo libro di Davide Morosinotto è un’ autentica goduria. Fate conto di mescolare il miglior libro di avventura che vi viene in mente, magari un libro di pirati, con uno di quei film dove i samurai combattono saltando in alto di dieci metri, camminando sull’acqua, passeggiando sulle lame dei nemici e cose così. I film Wuxia, tipo “La tigre e il dragone”.

Continua a leggere


Sabato 25 luglio: Cascasse il mondo

sabato 25 luglio, ore 21.15
presso Spazio Terzo Mondo

presentazione del libro

CASCASSE IL MONDO

(Rizzoli, 2020)

con l’autrice Maria Cristina Maffeis

Sabato 25, nel bellissimo giardinetto della libreria, presenteremo il libro Cascasse il mondo scritto da Maria Cristina Maffeis e già vincitore del premio “Angelo Zanibelli”. È per noi una serata importante sia perché finalmente ricominciamo a presentare libri dal vivo, sia per il fatto che l’autrice è una nostra amica e nel libro parla di persone a noi molto care: insomma la classica serata in “stile SpazioTerzoMondo” dove cuore e ragione si mescolano.

Continua a leggere


Sabato 22 giugno: Churchill, il vizio della democrazia. con l’autore Carlo Gabardini

sabato 22 giugno – ore 21.30
presso Spazio Terzo Mondo

presentazione del libro

Churchill, il vizio della democrazia

(Rizzoli, 2019)

con l’autore
Carlo Gabardini

È più semplice di quello che sembra. In assenza di maestri viventi, chi potrebbe finalmente spiegarci che è una follia credere che la politica sia di per sé un male, e che ha invece un ruolo fondamentale nelle democrazie di oggi?

Continua a leggere


Andarperlibri: Davide Morosinotto, Voi

Davide Morosinotto
VOI
Edizioni Rizzoli,  € 16,00
Dai 12 anni

La storia nasce (forse) da un sogno; così almeno afferma l’autore ed allora vien da chiedersi: perché a me non capita di fare sogni così? Già, perché la trama di questo romanzo è veramente appassionante ed avventurosa. In una località di montagna (potrebbe essere l’Alto Adige), in cerca di un nuovo posto dove stare, giunge un popolo di “Alieni”: I VOI.

Continua a leggere


Recensione: John Irving, Viale dei misteri

4082639-9788817098151John Irving
VIALE DEI MISTERI
Edizioni Rizzoli, pp. 616, € 22,00
Traduzione Giuseppina Oneto

Per parlare dell’ennesimo libro di John Irving potrei limitarmi a fare un elenco di bambini abbandonati, animali da circo, persone che scoprono la propria sessualità in maniera inaspettata ed epifanica, ed è proprio qui che sta il bello dei libri di John Irving, che sono tutti lo stesso libro riscritto un’infinità di volte, si vede che John Irving ha molto tempo libero, che poi non è libero perché il tempo libero di uno scrittore, quello che per la gente normale come me, che scrivo ma non sono uno scrittore, scrivo di quello che altri hanno scritto ed io ho letto, e voi, che magari neanche scrivete di quello che avete letto limitandovi a leggerlo, ed usa questo tempo, John Irving, per inventare delle storie affascinanti che parlano, dicevo, sempre della stessa cosa, l’ineluttabile.

Continua a leggere


Recensione: Arturo Perez-Reverte, Due uomini buoni, Rizzoli.

Arturo Perez-Reverte, Due uomini buoni
Rizzoli, pp. 539, euro 14
Traduzione Bruno Arpaia

Questo romanzo mostra molte delle inesauribili possibilità della letteratura. Riesce a farlo perché l’autore è molto abile nel raccogliere informazioni tanto dettagliate da simulare la realtà, senza cadere nella banale tentazione di replicarla. L’arte infatti, quando vuol essere arte, non si limita a replicare la realtà, ma offre al fruitore una prospettiva che la supera. Il compito per Perez-Reverte è in questo caso ancora più difficile, trattandosi di un romanzo storico.

Continua a leggere


Recensione: Sebastiano Vassalli, Io Partenope, Rizzoli

Sebastiano Vassalli, Io, Partenope
Rizzoli, pp. 275, euro 19.00

Giulia di Marco è l’ennesimo personaggio storico attraverso il quale Sebastiano Vassalli ha compiuto il suo ultimo sforzo di rappresentare la natura del popolo italiano. E’ riuscito a completare il volume poco prima che un male incurabile ponesse fine al suo percorso intellettuale e ciò rende ancora più importante cercare di conoscere la vicenda che vi si narra. Che è semplice e sconosciuta.
Giulia, al secolo suor Partenope, nacque in un paesino del Molise

Continua a leggere


Recensione: Sebastiano Vassalli, Terre selvagge, Rizzoli

RECENSIONE:
SABASTIANO VASSALLI, TERRE SELVAGGE
Rizzoli, pp. 297, euro 18

Sebastiano Vassalli torna con questo libro a raccontarci la storia. In particolare riprende un episodio poco noto della storia romana, un secolo prima dell’anno zero della cristianità, la tentata invasione da parte delle popolazioni barbariche del suolo della repubblica di Roma. In quella data la popolazione dei Cimbri passò il confine alpino insieme ai Teutoni e agli Ambroni e, dopo una prima vittoria contro le legioni romane, stette ad attendere il ricongiungimento con gli alleati per lo scontro finale con le milizie del console Caio Mario.

Continua a leggere


Recensione: Donna Tartt, Il cardellino, Rizzoli

Donna Tartt, Il cardellino

Rizzoli, pp. 892, euro 20

traduzione Mirko Zilahi de’ Gyorgyokai

 

Scritto tutto in prima persona singolare; da questa semplice constatazione si può a ragione dedurre che il recente tomo di Donna Tartt, tanto osannato dalla critica, rientra a pieno titolo nella categoria del romanzo di formazione. Il protagonista infatti è il giovane Theo Decker che, da una stanza d’albergo ad Amsterdam ci racconta

Continua a leggere