Recensione: Zygmunt Bauman, Retrotopia

Zygmunt Bauman
RETROTOPIA
Edizioni Laterza, pp. 169, € 15,00
Traduzione Marco Cupellaro

La lettura di questo libro ci conferma nell’idea che la morte di Zygmunt Buaman ha privato il panorama di uno degli ultimi fari che potessero ancora guidare in avanti le idee dell’illuminismo. Queste idee, che a stento sopravvivono in individualità sotto l’assedio delle spinte contrarie, trovano espressione nella frase con cui Bauman chiude il libro e che ci condurrà, a ritroso, all’analisi dello stesso: “La situazione attuale non ammette meri osservatori di lotte altrui. Al contrario, è un forte appello alla responsabilità personale e sociale” (p. 167).

Continua a leggere


Recensione: Zygmunt Bauman, Vite di scarto, Laterza

Zygmunt Bauman, Vite di scarto

Laterza, pp. 166, euro 15

traduzione Marina Astrologo

Come ogni anno, Zygmunt Bauman ci sorprende per la sua capacità di esporre con chiarezza le condizioni esistenziali con cui si deve confrontare una fetta sempre crescente di esseri umani.

Il tema portante è, come sempre, quello della liquidità, della mancanza di un substrato solido al quale ancorarsi per costruirsi una vita.

Tutto inizia con l’ingresso dell’umanità nella modernità. A questo punto

Continua a leggere


Recensione: Zygmunt Bauman, Per tutti i gusti: la cultura nell’età dei consumi, Laterza

Zygmunt Bauman, Per tutti i gusti: la cultura nell’età dei consumi
Laterza, pp. 144, euro 14
Traduzione Daniela Francesconi
La cultura è un concetto di creazione relativamente recente. Nasce propriamente con la nascita dell’illuminismo – che è a sua volta difficile collocare in modo preciso – e la sua realizzazione ne diviene in breve la certificazione di valore. L’illuminismo funziona se nel corso del tempo il suo prodotto – la cultura – viene trasmesso ad un sempre maggior numero di persone. La supposizione – prima implicita, poi esplicita e per finire abbandonata – è che attraverso il possesso di questo patrimonio comune l’umanità sarebbe potuta arrivare a

Continua a leggere


Recensione : Zygmunt Bauman, La ricchezza di pochi avvantaggia tutti: falso!, Laterza,

Zygmunt Bauman, La ricchezza di pochi avvantaggia tutti: falso!

Laterza, pp. 95. Euro 9

Traduzione Michele Sampaolo

 

Fare acquisti o non fare acquisti, questo è il problema, p. 64

 

Novantacinque pagine per ribadire concetti già noti, ma riscritti e ribaditi con il solito piglio; quindi un libricino d’occasione che è anche un bignami per chiarire la situazione di disastro sociale che il postcapitalismo si sta lasciando alle spalle. L’occasione è la collana che Laterza ha lanciato chiamando in causa i suoi scrittori di spicco per ribattere con i fatti documentati ai luoghi comuni costruiti sul nulla su cui si basa la cattiva ideologia

Continua a leggere


Recensione: Zygmunt Bauman, Danni Collaterali, Laterza

Zygmunt Bauman, Danni Collaterali,

Laterza, pp. 198, euro 16

Traduzione Marzia Porta

E’ giusto che un’umanità in grado di produrre pensatori del calibro di Kant accetti il verificarsi, apparentemente inevitabile, di non ben definiti  danni collaterali a carico delle inconsapevoli vittime della fine del processo abitualmente definito ‘modernità’?

La fine della modernità è la fine del processo storico che

Continua a leggere


Fabio Metitieri, Il grande inganno del web 2.0, Laterza

 

Fabio Metitieri, Il grande inganno del web 2.0

Laterza, pp. 152 euro 12

 

Il web 2.0, per chi non lo sapesse, è la nuova frontiera dell’informazione, quella che passa per i blog e i social network, quella che pone al suo centro la comunicazione come valore supremo – comunicare sempre e comunque, anche cazzate, ma comunicare – quella che vede con odio il vecchio modo di fare informazione. Si contrappone

Continua a leggere